Estate…Estate…Estate!!

Cosa si mangia in Italia d’estate?
Cosa si mangia nelle case italiane quando fa molto caldo?

[1] La classica pasta non manca mai! Questa volta però è fredda! Sì, proprio così, pasta fredda. Si prepara come al solito ma, una volta scolata, si mette un po’ sotto l’acqua fredda, poi si condisce e si lascia raffreddare. Può essere conservata in frigo per un paio di giorni.

Pasta fredda

[2] La famosissima caprese. Pomodoro e mozzarella e basilico.
Un piatto semplice, facile da preparare, genuino, fresco e buonissimo!
E con i colori della bandiera italiana! PIATTI TRICOLORE 🇮🇹

[3] Le friselle con pomodoro e basilico. Un tipo di pane duro, tipico della Puglia ma si trova in tutta Italia. Quando si comprano sono dure e fresche. Per ammorbidirle bisogna bagnarle un po’ con acqua, (io ci metto l’olio d’oliva) e il resto lo fa il pomodoro condito con sale e olio.

Verdure ovviamente non mancano.
[4 ] La classica insalata oppure le [5] verdure grigliate (cucinate sulla griglia) da mangiare fredde e condite con olio, prezzemolo, sale e aglio.

[6] Prosciutto e melone, una combinazione strana forse ma buona. Si mangia spesso per antipasto oppure come piatto principale se si vuole rimanere leggeri.

E poi la classica, intramontabile [7] bruschetta con il pomodoro e il basilico. (condita ovviamente con olio, sale e aglio per chi piace).

Questi sono alcuni piatti che si mangiano d’estate.
Quelli che per esempio mi preparo io a casa quando voglio qualcosa di fresco. Ricette semplici che hanno spesso i colori italiani
PIATTI TRICOLORE 🇮🇹
Verde = basilico
Rosso = pomodoro
Bianco = mozzarella, pane, pasta…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: